Lavapavimenti, il nuovo metodo di pulire casa

Lavapavimenti, il nuovo metodo di pulire casa.

Aspirare, lavare e far asciugare i pavimenti di casa in pochi minuti è il sogno di tante donne, mamme, casalinghe e non: i tempi da dedicare alla pulizia di riducono notevolmente per lasciare più tempo libero alle nostre giornate. Oggi questo desiderio è possibile grazie alla lavapavimenti, l’apparecchio che aspira, lava e asciuga in una sola passata. La forma ricorda la scopa elettrica e grazie alla sua facilità di utilizzo è adatto a tutti a partire dagli 8 anni in su e da persone con capacità mentali, fisiche e sensoriali ridotte.

In casa mia viviamo in 4 persone, di cui una bambina di 2 anni che ha sempre le mani per terra e due simpatici e affettuosi gattoni che ogni giorno perdono peli. Nell’appartamento c’è spesso il via vai, ognuno di noi ha la sua vita fuori, chi per lavoro chi per scuola e nessuno ama togliere le scarpe all’ingresso anche se sarebbe il mio sogno.

 Per questo motivo la pulizia del pavimento di casa diventa fondamentale per permettere a mia figlia di avere sempre un parco giochi pulito dove poter trascorrere il tempo. La lavapavimenti, in questo caso il modello Philips Aquatrio, permette una pulizia profonda e veloce dei pavimenti. Il suo sistema di lavaggio e asciugatura è davvero incredibile perchè i pavimenti dopo il suo passaggio rimangono lievemente bagnati. Adesso che comincia il caldo in pochi minuti i pavimenti si asciugano e nessuno ha più motivi per lamentarsi quando pulisco i pavimenti. In pochi minuti grazie alla lavapavimenti aspiro, lavo e il pavimento rimane quasi asciutto e dal risultato pulito e splendente, a prova di calzino bianco.

La Lavapavimenti si utilizza su tutte le superfici dure di casa, dalle piastrelle al parquet o linoleum verniciato a patto che sia fissato e su tutti i pavimenti in pietra.  NON si utilizza sui tappeti o sulle griglie a pavimento dei termoconvettori perchè l’acqua che fuoriesce dalla bocchetta può finire nelle griglie o bagnare il tappeto.

La lavapavimenti che uso è dotata di un sensibile sistema di protezione attivo. Nel momento in cui l’apparecchio viene a contatto con un tappeto o comunque un oggetto estraneo, diverso da polvere, sabbia, peli, capelli, liquidi, si spegne da solo. Per questo non c’è pericolo di aspirare stringhe, vestiti, calzini o quant’altro, cosa che capita invece con l’aspirapolvere o la scopa elettrica classica. Bisogna sollevare l’apparecchio se dobbiamo attraversare una soglia delle porte altrimenti  la identifica come corpo estraneo e anche in questo caso si spegne. Questo sistema di protezione mi piace molto. Ho avuto modo di provarne l’efficacia al primo utilizzo quando sono incappata nell’unico tappeto di casa che ho e questo mi ha dato immediatamente fiducia nel prodotto per la sua serietà.

La lavapavimenti ha due serbatoi di acqua, uno per l’acqua pulita e uno che raccoglie l’acqua sporca. Per usare l’apparecchio è necessario riempire fino al limite massimo indicato sul contenitore il serbatoio dell’acqua pulita. E’ possibile aggiungere il detersivo per i pavimenti abituale, basta che non sia troppo schiumoso, nella proporzione del serbatoio stesso che è meno capiente del classico secchio di acqua visto che contiene 700 ml di acqua. Io aggiungo la quantità di detersivo dopo aver riempito il serbatoio di acqua per evitare di creare della schiuma nel contenitore.

 Non bisogna mischiare diversi detersivi per i pavimenti. Se avete terminato il vostro e dovete cominciarne un altro svuotate e sciacquate il serbatoio di acqua pulita e unite quello nuovo. E’ un’operazione che impegna pochi minuti e garantisce il corretto utilizzo dell’apparecchio. La temperatura dell’acqua deve essere massimo di 40 gradi. Per l’accensione basta premere il pulsante incorporato all’impugnatura mentre per spegnerlo basta togliere la mano dall’impugnatura. Facile vero?

La lavapavimenti è veloce e rumorosa quanto un aspirapolvere normale. Potete decidere voi se usarlo più lentamente perchè siete voi che lo muovete su e giù e gli date la velocità con il vostro passo. I movimenti consentiti sono quello avanti e indietro, non è consigliato spostarsi lateralmente altrimenti l’acqua fuoriesce in modo anomalo.

La caratteristica fondamentale di questa lavapavimenti è quella di aspirare e lavare i pavimenti duri di casa in un’unico momento. Il mio appartamento è di 85 m2. Dopo il primo utilizzo che mi ha fatto conoscere l’apparecchio e le sue funzioni ho cronometrato il tempo impiegato per lavare i pavimenti. 35 minuti totali, cucina, sala, atri, 3 camere da letto e bagno. Mi sono quasi emozionata quando ho visto che l’orologio non segnava ancora le nove del mattino e avevo già concluso il grosso dei mestieri di casa.

 Una volta terminato di usare l’apparecchio , dopo averlo spento bisogna muoverlo avanti e indietro alcune volte per rimuovere il liquido presente tra le spazzole per la pulizia.

Da quando uso la lavapavimenti, piastrelle e parquet delle varie stanze della mia casa hanno cambiato aspetto. Non sono più opachi o spenti ma i colori sono vivi e lucenti quindi il risparmio di tempo e la completa pulizia soddisfano le mie esigenze.

Post Author: Sheila S.

Sono Sheila mamma e tecnico dei servizi sociali già ideatrice di @atrendyexperience blogMag di Moda e di Bellezza. Come madre di due figlie dopo un anno di riflessione ho scelto di creare Mamma Chic per offrire degli spunti concreti e reali a tutte le mamme e papà che cercano consigli concreti e pratici per la loro vita e quella dei loro bambini. Il mio cammino fonde nozioni di puericultura a esperienze di vita vera. Perchè la vita di una mamma è un'avventura che non ha mai fine ed è giusto poterla condividere !

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *